domenica, luglio 15, 2007

La Battaglia


Due eserciti si trovavano schierati uno contro l'altro. Non erano numericamente identici, non avevano le stesse armi. Gli uni contavano su un milione di soldati tutti armati fino ai denti, addestrati ad uccidere senza pieta'. Gli altri erano poco piu' di centomila, tutti avventizi, senza particolari addestramenti o equipaggiamenti. Ormai si era quasi pronti a dare il segnale di inizio delle ostilita' quando il generale dell'esercito piu' forte chiede al suo "collega" un incontro a meta' strada per dialogare per evitare una carneficina. I due generali si avvicinano fra di loro, si guardano negli occhi, e, il piu' forte esordisce dicendo: "cosa le fa pensare o ritenere di avere delle possibilita' di vincita contro il mio esercito?". L'altro continua a fissarlo in silenzio, e, dopo alcuni attimi, esordisce anche lui dicendo: "io non ho una speranza di vincere, ne ho la certezza!". L'altro. indispettito e risentito dall'orgoglio del suo collega, continua dicendo, "ma non ha forse considerato la potenza di fuoco dei miei soldati e la loro bravura,..., essi sono stati assoldati come mercenari ed hanno il migliore addestramento possibile,....". Proprio per questo - riprese l'altro - noi siamo sicuri di vincere,..., noi combattiamo in maniera compatta e ci indirizziamo tutti verso lo stesso obiettivo. L'unita' fa la forza".
I due generali si lasciarono e diedero il segnale di battaglia. Alla fine, il milione di soldati venne messo miseramente in fuge dai centomila che sembravano, nella loro compattezza, moltiplicare le proprie energie a dismisura.
La Bibbia ci informa che nell'unita' dei fratelli vi e' la grande vittoria sopra il nemico. Non importa quale comunita' frequenti, non importa quante volte ti rechi in chiesa per adorare, quello che importa e' che tu sei leale e compatto con chi, come te, condivide l'obiettivo di portare in giro per il mondo e di diffondere il nome di Gesu' Cristo fra le persone perdute. La tua solidarieta' diventa indispensabile per riuscire nell'impresa.
Dio ti benedica

4 Commenti:

Alle 5:13 AM , Anonymous Anonimo ha detto...

si, bisogna essere compatti e di pari consentimento. Bravi, andate avanti cosi',...

 
Alle 6:54 AM , Anonymous Elihu ha detto...

Bellissimo blog, sobrio, diretto, graficamete ben impostato!
Il contenuto molto esplicativo.
"v'è un unico corpo e un unico Spirito.......V'è un unico Signore,un'unica fede,un unico battesimo,un unico Dio e Padre di tutti,che è al di sopra di tutti, fra tutti e in voi tutti.

 
Alle 10:49 PM , Anonymous Anonimo ha detto...

Questo messaggio mi ha dato molto conforto in una serata di depressione. grazie per l'incoraggiamento

 
Alle 11:52 AM , Anonymous Anonimo ha detto...

mah, certe volte non è facile, comunque,...

 

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

Link a questo post:

Crea un link

<< Home page